Luoghi da visitare

Viareggio

Dintorni

A circa  4 km. dall'Hotel si trova Viareggio denominata la “Perla del Tirreno”. Meritano una visita: il cuore della città con il "Piazzone” ovvero la grande piazza del mercato stabile, la Darsena con i tipici ristoranti di pesce e la celebre passeggiata a mare lunga più di 3 km, caratterizzata da bellissimi negozi, bar ristoranti, teatri, cinema, dove in inverno si svolge il famoso Carnevale di Viareggio. Nel cuore della città si trova  la Pineta di Ponente, una grande area verde dove il transito ai mezzi motorizzati è vietato. Ideale luogo di svago per persone di tutte le età, vi si trovano chioschi, ristoranti, aree riservate per gli animali, noleggi di biciclette e giostre per i bambini.  Qui potete assaggiare i famosi bomboloni caldi che vengono serviti al pubblico con un caratteristico dirigibile in miniatura. Nella pineta di Ponente vi sono anche diversi percorsi sportivi, campi da Tennis, Baby golf, bocciodromi e punti di ritrovo per anziani. L’altra grande pineta, estesa per circa 5 km, si trova tra Viareggio e Torre del Lago. Conservata in gran parte allo stato naturale è attraversata da numerosi vialetti di terra battuta molto apprezzati dagli appassionati di sport all’aria aperta (jogging, MTB, fitness). Altra attrattiva di Viareggio è il suo grande porto turistico dove è possibile ammirare gli spettacolari yachts che hanno reso la cantieristica viareggina famosa nel mondo. Un “must” per chi visita Viareggio è una passeggiata sul lungomolo che vi permetterà di inoltrarvi in mare aperto per godere una incomparabile vista di tutta la Riviera della Versilia con le Alpi Apuane sullo sfondo. Per gli amanti della pesca, il molo rappresenta anche un’ottimo punto per la pesca in mare.

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Dintorni

A  circa 2 km. dall Hotel sorge la Cittadella del Carnevale di Viareggio, il luogo dove vengono costruiti i carri del famoso Carnevale di Viareggio. E' il più grande ed importante centro tematico italiano dedicato alle maschere. Qui sono concentrati i laboratori per i costruttori, gli hangar in cui vengono costruiti e conservati i giganteschi carri, due Musei e un Centro documentario storico. L'insieme dei sedici capannoni e degli altri edifici costituisce una enorme piazza, un ambiente ideale per feste e rappresentazioni che in estate si trasforma in arena per grandi spettacoli.

Camaiore

Dintorni

A circa 9 km. dall'Hotel sorge Camaiore, cittadina di origine romana situata al centro di una verde valle coronata da cime montuose che arrivano oltre 1200mt e costellata di pittoreschi villaggi (Pedona, Metato, Torcigliano, Peralla, Casoli, Trescolli, Greppolungo, La Culla, Monteggiori, Santa Lucia) arroccati sulle colline, da cui si possono ammirare panorami indimenticabili. La valle di Camaiore, oltre che per i suoi borghi, merita una visita anche per i  numerosi tesori naturalistici. Una rete di sentieri segnati permette di salire dalle località collinari agli alpeggi e fin sú le cime più elevate (Monte Prana, Monte Matanna, Monte Gabberi) da cui si puó godere  una vista privilegiata della costa toscana dall’Isola d’Elba fino alle Cinque Terre, con la Versilia che si stende ai propri piedi. Un gioiello della valle di Camaiore sono le gole di Candalla, dove in un ambiente selvaggio, scorre un torrente perenne formando pozze e cascatelle, nei caldi pomeriggi estivi la gente approfitta per fare un bagno rigenerante nelle acque gelide. Gli appassionati di free-climbing (arrampicata libera) troveranno in Candalla, come in numerosi altri siti della zona (Greppolungo, Sant’Anna, Casoli), una palestra di roccia unica sia per l’ambiente che per il livello di difficoltà. Dal paese di Casoli, con una breve passeggiata nel verde, si può fácilmente raggiungere la Grotta all’Onda, luogo di ritrovamenti preistorici ricco di fascino ancestrale.

Pietrasanta

Dintorni

 A circa 7 km dall Hotel si trova Pietrasanta, città di origine romana denominata la “Piccola Atene”. Famosa per la lavorazione del marmo e del bronzo é un luogo d'importanza internazionale dove artisti e studenti di tutto il mondo si ritrovano per insegnare ed imparare l’arte della scultura. Grazie a un centro storico ricco di monumenti e ben curato, il paese ha con il tempo preso il volto di un vera e propria città d'arte, con numerose gallerie e grandi esibizioni stagionali dove si possono ammirare le sculture di artisti famosi come Botero, Mitoraji, Yasuda, Folon e molti altri. Pietrasanta é “trendy” e invita a passare piacevoli serate passeggiando nelle vie pedonali del centro o seduti ai numerosi caffé nella piazza del Duomo, considerata una tra le più belle d’Italia.

Forte dei Marmi

Dintorni

 A circa 7 km  dall’Hotel sorge la località balneare di Forte dei Marmi, rinomata per essere un centro di villeggiatura esclusivo, dove VIP e personaggi del Jet Set sono soliti passare le vacanze al riparo da occhi indiscreti. Il famoso mercato del Forte si svolge in Piazza Marconi ogni mercoledì dalle 8 alle 13:30.  In occasione della festa di Sant'Ermete, la sera del 27 agosto viene acceso il tradizionale fuoco propiziatorio nella centrale Piazza Garibaldi. Il 28 agosto ha luogo una grande fiera che si conclude a tarda sera con lo spettacolo pirotecnico sul mare. Nei pressi di Forte dei Marmi il Golf Club Versilia offre un green da 18 buche in un ambiente ricavato  tra la spiaggia e le pendici delle Apuane. Sempre per gli amanti del golf a 2 km dall’Hotel si trova il campo pratica del Golf Club Alisei.

Seravezza

Dintorni

A circa 12 km. dall’Hotel si trova la caratteristica cittadina di Seravezza sede del centro visite del Parco Regionale delle Alpi Apuane, e punto di partenza per numerose escursioni nelle splendide vállate dei dintorni, ricoperte di variopinti boschi di faggio e castagno e coronate da cime famose come la Pania della Croce, il Monte Forato e il Monte Procinto. Da non perdere, nei mesi più caldi, un bagno nelle gelide acque delle Pozze della Desiata, in un ambiente naturale ed unico, modellato dai torrenti che scendono dalle pendici del monte Altissimo.

Cave di Marmo (Massa e Carrara)

Dintorni

A circa 25 km. dall’Hotel la magia delle cave di marmo delle Apuane si apre come una visione. Si entra nel cuore della montagna per toccare con mano la materia prima prediletta da artisti come Michelangelo e Canova. La visita alle cave di marmo è indimenticabile ed unica, i visitatori compiono uno spettacolare viaggio alla scoperta dei bacini marmiferi da cui fin dall'epoca pre-romanica si estraeva il marmo bianco di Carrara. Fin dall'età imperiale i blocchi estratti dal monte venivano trasportati a valle con il pericoloso metodo della “lizzatura” e il marmo giungeva al porto su carri trainati dai buoi. Ogni anno ad Agosto la “lizzatura” viene rievocata a Resceto (villaggio di cavatori nei pressi di Massa) grazie al coraggio e all’abilità degli ultimi lizzatori viventi.

Cinque Terre

Dintorni

A circa 65 km. dall’Hotel si trovano le  Cinque Terre, un frastagliato tratto di costa della provincia di La Spezia tra Punta Mesco e Punta di Montenero, nel quale si trovano cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Una perla unica, vanto della provincia spezzina, mèta da sempre di turismo internazionale. Case e sentieri sospesi tra cielo e terra, spettacolo naturale unico rimasto fedele alla tradizione marinara. Nel 1997 le Cinque Terre, insieme a Portovenere ed alle isole Palmaria, Tino e Tinetto, sono state inserite tra i Patrimoni dell'Umanità dall'UNESCO. Data l'ubicazione relativamente impervia dei paesi e la carenza strutturale di parcheggi, l'accesso più agevole è di gran lunga quello tramite la ferrovia, tanto più che ogni villaggio è dotato di una propria stazione ferroviaria ubicata in centro e dove i treni in partenza per il villaggio successivo sono sempre numerosi. Da Giugno a Settembre un servizio di battelli collega regolarmente le Cinque Terre con  Forte dei Marmi e Viareggio. Nei cinque borghi rivieraschi si possono gustare alcune tipicità locali come le famose acciughe sotto sale di Riomaggiore o le famose focacce salate liguri. Uno dei dolci più tipici delle località è senz'altro la crostata con la marmellata di limone. Tra i vini, il più celebre é lo Sciacchetrà, un passito ottenuto dalla fermentazione di uve lasciate asciugare su tralicci.

Torre del Lago Puccini

Dintorni

 A circa 11 km. dall’Hotel si trova la cittadina lacustre di Torre del Lago dove si può visitare la casa-museo del maestro Giacomo Puccini oppure è possibile fare un’escursione naturalistica in battello sul lago di Massaciuccoli e i suoi numerosi canali. In riva al lago sorge il moderno Teatro all'aperto dove in estate, tra luglio e agosto, si svolge il Festival  Pucciniano dedicato alle opere del famoso compositore  Giacomo Puccini, nato a Lucca ma versiliese di adozione. A pochi km. dal lago sorge  Marina di Torre del Lago famosa per i ristoranti e la vita notturna.

Pisa

Dintorni

A circa 20 km. dall’Hotel si trova Pisa. La città sorge sulle rive del fiume Arno, vicino alla sua foce. La Piazza del Duomo, nota anche come “Piazza dei Miracoli", è il centro artistico e turistico più importante di Pisa. Dal 1987 é Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Vi si possono ammirare alcuni capolavori dell'architettura romanica europea come la cattedrale, il battistero, il camposanto e la famosa torre pendente. Ogni anno il 17 di giugno si festeggia San Ranieri patrono della città. La sera del 16 giugno si svolge la  Luminara di San Ranieri che culmina con uno spettacolo pirotecnico per poi protrarsi per tutta la notte. Il pomeriggio 17 giugno si tiene il Palio di San Ranieri, in cui si sfidano in una regata sull'Arno i quattro quartieri del centro storico.

Lucca

Dintorni

A circa 20 km. dall'Hotel si trova Lucca "città dalle 100 chiese. Famosa per i suoi monumenti storici è una tra le città d'arte più visitate d' Italia grazie anche alle sue possenti Mura del XV-XVI secolo. Queste hanno permesso che il centro storico della città rimanesse pressoché intatto nel suo aspetto originario, potendo dunque annoverare svariate architetture di pregio, come le numerose chiese medievali e i ricchi palazzi aristocratici. La città vanta anche suggestive piazze e piazzette la più celebre è sicuramente quella dell'Anfiteatro nata sulle rovine di un antico anfiteatro romano ad opera dell'architetto Lorenzo Nottolini. Arteria principale della città è la stretta e medievale via Fillungo, che riunisce gli esercizi commerciali più importanti. Proprio per questa sua ricchezza storico-monumentale è stata avanzata di recente la proposta di includere le Mura di Lucca nella lista del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Firenze

Dintorni

A circa 90 km. dall’Hotel si trova Firenze, capoluogo della Toscana. Firenze conta circa 400.000 abitanti, sorge in riva all'Arno, tra il mare Tirreno e l'Adriatico, quasi al centro della penisola italiana. Importante centro universitario e Patrimonio dell'Umanità UNESCO, è considerata il luogo d'origine del Rinascimento ed è universalmente riconosciuta come una delle culle dell'arte e dell'architettura, nonché considerata come una delle più belle città del mondo grazie ai suoi numerosi monumenti e musei, tra cui il Duomo, Santa Croce, gli Uffizi, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti. Il centro di Firenze con le sue centinaia di attività commerciali è un paradiso per lo shopping e lo svago. Oltre alle eleganti boutiques d'alta moda e ai caffè storici, si possono visitare i vivaci mercati all'aperto oppure andare a passare qualche ora in allegria nei numerosi locali notturni, discoteche, lounge-bar e luoghi d'incontro per l'aperitivo.

Siena

Dintorni

A circa 140 km. dall'Hotel si trova la città di Siena, conosciuta universalmente per il suo patrimonio storico, artístico e paesaggistico, nonché per il celebre Palio che richiama migliaia turisti ed è seguito in diretta dalle televisioni internazionali. Per tali meriti, nel 1995 il suo centro storico è stato insignito dall'UNESCO del titolo di Patrimonio dell'Umanità. Ogni anno il 2 luglio e il 16 agosto, in Piazza del Campo, si svolge il tradizionale Palio, una corsa di cavalli montati a pelo (senza sella) tra le contrade di Siena che monopolizza l'attenzione della città per diversi giorni. Siena conta con 17 contrade  dieci delle quali partecipano al Palio. Ad ogni corsa correranno obbligatoriamente le 7 contrade che non hanno preso parte alla corsa l'anno precedente. Siena ha una lunga tradizione culinaria. Sono celebri i suoi dolci tipici tra cui il Panforte, i Ricciarelli, il pan co' santi, le copate e i cavallucci. Secondo alcuni studiosi anche  il Tiramisù sarebbe stato inventato a Siena durante un banchetto in onore del Granduca Cosimo III de' Medici.

Volterra

Dintorni

A circa 90 km. dall’Hotel si trova Volterra. Cittadina etrusca situata nel cuore della campagna toscana, a circa 40 km dal mare, Volterra rappresenta una mèta obbligata per qualsiasi turista. E 'considerata un santuario vivente della architettura e arte di varie epoche, etrusca, romana, medievale e rinascimentale. La cittadella storica, circondata da una solida cerchia di mura, si erge sulla cima di una collina, a 545 m. sul livello del mare, che domina e separa le valli del Cecina e dell'Era. Oltre alla visita delle splendide mura non vi dovete perdere una passeggiata per il prezioso centro storico in cui case torri e palazzi si alternano dando vita a una città dove si respira un’atmosfera ricca di più di 2000 anni di storia.

San Gimignano

Dintorni

A circa 95 km dall'Hotel si trova il borgo di San Gimignano. Per la caratteristica architettura medievale del suo centro storico è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. San Gimignano è posto su un'alta collina a 324 m.s.l.m. nella Val d'Elsa lungo la Via Francigena. La risorsa principale della città è il turismo, favorito anche dalla conveniente dislocazione a metà strada tra Firenze e Siena. San Gimignano è rinomata anche per la Vernaccia, uno dei vini bianchi toscani più apprezzati. Il borgo è quasi interamente contenuto nelle mura duecentesche. Affacciate sulle piazze e sulle vie principali si trovano le caratteristiche torri e case-torri  che hanno valso a San Gimignano il soprannome di Manhattan del medioevo.

Isola d'Elba

Dintorni

A circa 135 km. dall’Hotel si trova l’isola d’Elba. La storia ha voluto che l’isola fosse teatro di grandi eventi: non esiste civiltà del Mediterraneo che non vi abbia lasciato tracce rilevanti del proprio passaggio. Per gli Etruschi l'Elba costituì un'inesauribile fonte di ricchezza, ne sfruttavano le miniere ed esportavano il ferro in tutto il bacino del Mediterraneo, ricavandone enormi guadagni. I Romani apprezzarono l’Elba per il suo ferro, ma anche per i fanghi curativi, come testimonia una delle due ricche ville patrizie, individuate nell’isola, e i cui resti si trovano in prossimità dell’attuale struttura termale. Il Medioevo vide la dominazione pisana, di cui restano alcune importanti e suggestive costruzioni a difesa del territorio, che dimostrano quanto il possesso dell’isola fosse importante. Segue poi la Signoria degli Appiani e Cosimo de’ Medici il quale edificò  Portoferraio, cingendolo di mura possenti che salvarono gli abitanti dalle incursioni piratesche. Gli Spagnoli si insediarono a Porto Azzurro ed anch’essi posero mano alla difesa del loro territorio con una costruzione imponente: il forte di S. Giacomo che ancor oggi domina il ridente paese. L'imperatore Napoleone Bonaparte fu esiliato all'Elba nel 1814 e vi rimase 10 mesi come sovrano del Principato dell’Isola d’Elba. A testimonianza della sua permanenza restano le due belle ville ove soggiornò: Villa dei Mulini in posizione dominante a Portoferraio, e Villa San Martino residenza estiva del còrso alla periferia della piccola capitale elbana.

Garfagnana

Dintorni

A circa 40 km. dall'Hotel  si trova la Garfagnana una regione della provincia di Lucca interamente attraversata dal fiume Serchio e dai suoi molti affluenti, ricca di borghi pittoreschi, campi coltivati, laghetti e boschi. Amministrativamente divisa in 16 piccoli comuni ha come centro principale Castelnuovo di Garfagnana, situato nel fondovalle. La Garfagnana offre un'ampia varietà di paesaggi, a partire da una fascia montana impervia e incontaminata, rocciosa sulle Alpi Apuane, prativa e dal declivio più dolce in Appennino, che si trasforma alle quote minori in un collina ricca di prati e coltivi di una particolare bellezza paesaggistica. In Garfagnana sono diffusi i racconti popolari sulle streghe e gli streghi e su due folletti tipici della zona, il Linchetto e il Baffardello. 

Colonnata (Carrara)

Dintorni

A circa 30 km. dall'Hotel si trova Colonnata una frazione del comune di Carrara, situata sulle pendici delle Alpi Apuane  e conosciuta in tutto il mondo per il lardo e per le cave di marmo. Il borgo ha continuato a vivere, fino ad oggi, soprattutto dell'attività estrattiva. Vi venne introdotto, forse dai Longobardi, l'allevamento dei suini, favorito dalla ricca presenza di castagni e col tempo si sviluppò in particolare l'attività di trasformazione delle carni acquistate appena macellate, utilizzate come companatico dai cavatori, dando così inizio alla tradizionale produzione del celebre lardo di Colonnata.

Lunigiana

Dintorni

A circa 45 km dall’Hotel la Lunigiana deve il suo nome alla città di Luni, fondata dai Romani nel 177 a.C. alla foce del fiume Magra. Si trova ancora nella vallata di questo fiume e in quelle dei suoi affluenti, ma i suoi confini sono oggi molto più ampi. Situata tra la Toscana e la Liguria, di entrambe queste regioni ripropone i caratteri più peculiari, nel paesaggio, nelle composite culture, nelle emergenze architettoniche e nella cordialità della gente. Una piccola regione, omogenea e ricca di storia, che si presenta come un vero caleidoscopio di luci, di colori e di immagini prestigiose, sullo sfondo di verdi scenari  che si concludono, in alto, nelle seghettate cime delle Apuane e nelle vaste distese prative dell'Appennino. Qui sono visibili ovunque tracce della storia italiana ed europea . Dalla lontana preistoria, passando per il medioevo e fino all'età' moderna, ogni epoca ha lasciato qui il suo segno.

Chianti

Dintorni

A circa 100 km dall’Hotel, l’area del Chianti è una delle zone della Toscana più conosciute ed apprezzate dai visitatori di tutto il mondo. Da un punto di vista geografico i confini del Chianti non sono definiti in modo netto, tuttavia il territorio si può considerare compreso tra le province di Firenze e Siena. In alcuni casi si usa suddividere il Chianti in "fiorentino" e "senese", ma questo avviene sopratutto in riferimento alla produzione vinicola. Il Chianti offre a chi lo visita un susseguirsi di paesaggi unici, contraddistinti da dolci e verdi colline, ampie distese di vigneti ed oliveti, piccoli borghi, caratteristiche pievi e case coloniche in pietra. I paesaggi del Chianti sono talmente belli e particolari da venir spesso fotografati e riprodotti in cartoline e calendari distribuiti in tutto il mondo.

Montalcino

Dintorni

 A circa 175 km.dall’Hotel, Montalcino è un comune della provincia di Siena. Si colloca nel territorio a nord-ovest del Monte Amiata, alla fine della val d'Orcia, sul confine amministrativo con la provincia di Grosseto. Montalcino è una piccola e bella cittadina medievale situata a 567 m.s.l.m. sulla cima di una collina da cui si gode un panorama che raggiunge le valli dell'Ombrone e dell’Asso. Il paesaggio è caratterizzato da ettari di vigneti a perdita d'occhio che danno origine ad alcuni dei più prestigiosi vini toscani: il Brunello e il Rosso di Montalcino.

Collodi

Dintorni

A circa 35 km dall'Hotel si trova il villaggio di Collodi, reso famoso dall’autore di "Le Avventure di Pinocchio", il libro non religioso più noto e stampato al mondo. Lo scrittore Carlo Lorenzini, in omaggio a questo villaggio, scelse infatti come nome d’arte “Collodi”. L’antico borgo alle spalle della Villa Garzoni (Collodi Castello) ha mantenuto il suo aspetto medievale di paese fortificato e ancor oggi si può percorrere solo a piedi. Il maestoso Giardino di Villa Garzoni è tra i più belli e meglio conservati di tutta Europa in stile barocco, e, con il Parco di Pinocchio, rende unico questo angolo di Toscana davvero fiabesco.

 

Antro del Corchia

Dintorni

A circa 25 km. dall’Hotel, la grotta Antro del Corchia si trova alle pendici del monte Corchia situato sulle Alpi Apuane in Alta Versilia. Il complesso carsico è il più esteso d'Italia, con circa 64 km di gallerie conosciute ma di cui ad oggi soltanto 53 km trascritti in carta. L'ingresso della grotta fu scoperto per la prima volta dal geologo Giuseppe Simi nel 1841 che la esplorò insieme al figlio Emilio. La buca prese il nome di buca d'Eolo per via del forte vento che tuttora si può percepire all'ingresso (fino a 85 km/h; per questo sono presenti tre porte a tenuta aerea). Nel 2001 l’Antro è stata aperto al pubblico che può visitarne, con un percorso attrezzato con passerelle, le zone più interne per circa 2 Km. Con lo slogan "La montagna sul mare" da Giugno a Settembre un bus-navetta gratuito congiunge la spiaggia con la grotta turistica.

http://www.apuanegeopark.it/apuanegeopark_geotur_antro_corchia.html

Portovenere

Dintorni

A circa 60 km. dall'Hotel si trova il borgo marinaro di Portovenere, una gioia del passato arrivata intatta fino ai giorni nostri. Molto apprezzato lo shopping nel lungomare Calata Doria e nel pittoresco Carrugio e le visite alla panoramica chiesa di San Pietro e al castello Doria. Il porticciolo di Portovenere, sebbene sia il più piccolo della Liguria, nella stagione estiva fa sempre il tutto esaurito ospitando anche numerosi vip. Nei mesi estivi è attivo un servizio di trasporto marittimo con l'ausilio di battelli e traghetti che collegano il porticciolo con i centri vicini di Lerici, La Spezia e le principali località delle Cinque Terre. Il 17 Agosto ha luogo la tradizionale processione della Madonna Bianca che scorre lungo le vie del borgo allestite a festa e con la suggestiva illuminazione a fiaccole romane del promontorio di Punta San Pietro. Il borgo di Portovenere è stata inserito tra i Patrimoni dell'Umanità tutelati dall'Unesco.

Il Golfo dei Poeti

Dintorni

A circa 45 km. dall'Hotel si stende il golfo di La Spezia conosciuto anche come il Golfo dei Poeti. A battezzarlo così fu il commediografo Sem Benelli, tale soprannome deriva dal fatto che nel corso dei secoli molti poeti, scrittori ed artisti hanno trascorso periodi della loro vita nei borghi del golfo: Lerici, Fiascherino, Tellaro, Portovenere. Fra i tanti artisti che amarono questo luogo, ricordiamo lo scrittore David Herbert Lawrence, la scrittrice e pittrice George Sand, il poeta Lord Byron e lo scrittore Percy Bysshe Shelley che aveva la sua residenza a San Terenzo. Il celebre pittore paesaggista inglese William Turner. Tra gli artisti italiani ricordiamo lo scrittore e scienziato Paolo Mantegazza, i poeti Gabriele D'Annunzio e Filippo Tommaso Marinetti, lo scrittore e regista Mario Soldati che abitava in una villa presso Tellaro e il giornalista Indro Montanelli che era solito dimorare a Montemarcello. Il patrono del golfo della Spezia è san Venerio, la cui festa è celebrata il 13 settembre di ogni anno. In tale occasione si svolge un suggestivo pellegrinaggio via mare al santuario posto sull'isola del Tino.

Parco Regionale delle Alpi Apuane

Dintorni

A circa 12 km dall’Hotel si trova il Parco delle "montagne del marmo". Nelle viscere dei monti, dove Michelangelo sceglieva personalmente la pietra per i suoi capolavori, si aprono cavità sorprendenti come l'Antro del Corchia o la Grotta del Vento. Oltre a numerose rarità botaniche, qui è possibile osservare l'aquila reale, il gracchio corallino e numerosi anfibi e invertebrati Un territorio del tutto unico, che trova il suo apice nella vetta del Monte Pisanino, che con i suoi 1947 metri di altezza domina vallate in cui declivi scoscesi si alternano a morene e titanici massi erratici. Un ambiente selvaggio tipicamente alpino, costantemente affacciato sul mare e sulla costa dell'alto Tirreno. Dalle vette più alte come la Pania della Croce, nelle giornate limpide , si può godere un panorama incomparabile: a partire da Ovest si domina il golfo di La Spezia con Portovenere e l'isola della Palmaria; poi verso Nord sfila all'orizzonte la catena alpina in tutta la sua estensione; ad Est si stende l'Appenino Tosco-Emiliano e poi la piana di Lucca, Firenze  e la valle dell'Arno; verso Sud il monte Amiata (dalla caratteristica forma di antico cono vulcanico), il monte Pisano, Pisa, Livorno e sullo sfondo l'Isola d'Elba; poi ritornando con lo sguardo verso Ovest, potrete ammirare in tuta la sua estensione la costa della Versilia e, in lontananza, le isole dell'arcipelago Toscano con le vette della Corsica ad orlare la linea dell'orizzonte.

 

http://www.apuanegeopark.it/apuanegeopark_generale_ita.html 

http://www.parcapuane.it/vetrina/vetrina_dovesiamo.htm

Enogastronomia

Dintorni

In una trentina di minuti di auto dall'Hotel Versilia si possono raggiungere le colline lucchesi o quelle massesi, rinomate per il vino, l'olio di oliva e altri prodotti tipici, divenuti emblemi del nostro territorio come il Farro della Garfagnana e il Lardo di Colonnata (uno dei primi presidi SlowFood, bandiera delle tipicità italiane in tutto il mondo).  In provincia di Lucca vale la pena di ricordare le colline del Morianese (vino della Maolina) e il territorio di Montecarlo (Valgiano, Montecarlo, Matraia). In provincia di Massa Carrara meritano una visita le colline del Candia (un vino bianco particolare e di limitata produzione) e il territorio dell'antica città di Luni (fondata dai romani nel 177 aC) dove si produce il Vermentino di Luni e un ottimo olio d'oliva. Luni dà il nome alla zona detta Lunigiana, patria dei Testaroli e famosa per formaggi e salumi nonché per le produzioni biologiche.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e non servono a raccogliere alcun dato identificativo personale. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK